Madeleine – ricetta originale francese

print

Le madeleines sono piccoli dolcetti a forma di conchiglia tipici della piccola pasticceria francese, in particolare della Lorena. Il loro nome deriva probabilmente dal nome di una pasticcera del XIX secolo, Madeleine Paulmier. Associate allo scrittore Proust, che ne fa mangiare una al narratore di una delle sue opere, e all’assaggio vengono rievocati i ricordi d’infanzia.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 24 madeleine
Preparazione 15 minuti + 2 ore riposo in frigorifero
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 150 gr farina 0
  • 125 gr burro
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 125 gr zucchero semolato
  • 1 cucchiaino lievito per dolci (meglio se biologico)
  • 30 gr latte intero a temperatura ambiente
  • Scorza di 1 limone non trattato (facoltativo)

Procedimento

Sciogliete il burro in un pentolino, poi fatelo raffreddare un poco. Montate le uova con lo zucchero con una frusta elettrica fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Unite farina e lievito setacciati, incorporandoli con una spatola di silicone, con gesti lenti e delicati dal basso verso l’alto. Incorporate infine la scorza di limone, il burro e il latte. Coprite con pellicola alimentare e mettete in frigorifero per un paio di ore.

Imburrate lo stampo da madeleine (se usate lo stampo di silicone bastano poche gocce di olio di semi di girasole da spennellare). Riempite quindi ogni cavità con un poco di impasto, rimanendo al massimo al livello dell’orlo.

Cuocete in forno caldo a 220° mettendo nel piano più basso del forno per 4 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e cuocete per altri 6 minuti. A fine cottura le madeleine dovranno essere dorate e con una bella gobbetta centrale. Sfornate, toglietele delicatamente dagli stampi e fatele raffreddare su una gratella.

Note

  • Potete aggiungere, al posto della scorza di limone, un poco di fava tonka grattugiata, o scorza di arancio o mandarino.
  • Stampo: usate preferibilmente quelli in silicone, altrimenti dovrete imburrate e infarinate prima di ogni cottura quelli in metallo.
  • Procedimento con Kenwood: mettete le uova e lo zucchero nella ciotola e montate con la frusta a filo, arrivando gradualmente a velocità 6. Quando il composto sarà molto spumoso unite in una volta il burro e montate ancora a velocità 6 per pochi secondi. Portate la velocità al minimo e incorporate pian piano gli ingredienti secchi. Se dovesse attaccarsi un poco di questi ai bordi, spegnete il Kenwood e raschiate con la spatolina, poi riprendete a montare.

Seguitemi su Instagram

Seguitemi su Youtube

 

1Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *