Madeleines di Proust

print

Le madeleines sono piccoli dolcetti a forma di conchiglia tipici della piccola pasticceria francese, in particolare della Lorena. Il loro nome deriva probabilmente dal nome di una pasticcera del XIX secolo, Madeleine Paulmier. Associate allo scrittore Proust, che ne fa mangiare una al narratore di una delle sue opere, e all’assaggio vengono rievocati i ricordi d’infanzia.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 27 madeleines
Preparazione 10 minuti+ 1 ora di riposo
Cottura 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 150 gr farina 0
  • 150 gr zucchero di canna
  • 80 gr burro
  • 3 uova
  • Scorza grattugiata di 1 arancia NON trattata
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci (preferibilmente biologico)

Procedimento

Con una frusta elettrica montate le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto molto spumoso. Unite il burro che avrete sciolto a bassa temperatura e fatto leggermente intiepidire e montate ancora.
Incorporate poco per volta la farina, il lievito, la scorza di arancia grattugiata. Alla fine dovrete avere un composto sciolto e spumoso. Fate riposare almeno 1 ora a temperatura ambiente, coperto da pellicola trasparente.
Mettete uno stampo in silicone per madeleines sulla teglia del forno e riempite gli stampini  per i 2/3.

Cuocete in forno caldo a 200° per 15 minuti, mettendo la teglia nel ripiano più basso del forno direttamente sulla griglia del forno, perché se utilizzerete una teglia si brucerà il fondo delle vostre madeleines. Sformate su una griglia e infornate altre madeleines, fino a esaurimento dell’impasto. Attenzione: non aprite mai lo sportello del forno, oppure vi giocherete la classica cupoletta centrale.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Stampo: usate preferibilmente quelli in silicone, altrimenti dovrete imburrate e infarinate prima di ogni cottura quelli in metallo.
  • Procedimento con Kenwood: mettete le uova e lo zucchero nella ciotola e montate con la frusta a filo, arrivando gradualmente a velocità 6. Quando il composto sarà molto spumoso unite in una volta il burro e montate ancora a velocità 6 per pochi secondi. Portate la velocità al minimo e incorporate pian piano gli ingredienti secchi. Se dovesse attaccarsi un poco di questi ai bordi, spegnete il Kenwood e raschiate con la spatolina, poi riprendete a montare.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *