Zuppa povera di lenticchie e riso integrale

print

Alle volte capita di arrivare a casa alla sera e di non sapere cosa preparare per cena. Questa zuppa sarà la vostra salvezza, perché fatta con verdure che abbiamo sempre in casa, come cipolla, carota e patata, sostenuta da lenticchie e riso integrale, che potete tenere tranquillamente in dispensa. Sostanziosa, saporita con il profumo dei piatti della campagna.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione
15 minuti
Cottura 45 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 150 gr lenticchie secche
  • 150 gr riso vialone nano integrale (Risaia Sorgiva)
  • 1 cipolla dorata
  • 2 carote
  • 1 patata vecchia
  • 1 spicchio di aglio tritato finemente
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato finemente
  • Brodo vegetale caldo (oppure 3 cucchiaini di dado vegetale e acqua minerale naturale calda)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale fino

 

Procedimento

Sbucciate la cipolla, tagliatela in 4 spicchi e affettatela a spessore di un paio di millimetri. Spuntate le carote, lavatele e tagliatele a dadini. Sbucciate la patata, lavatela e tagliate anche questa a dadini.

In una casseruola (meglio se di ghisa o di terracotta), scaldate 5 cucchiai di olio, poi fatevi appassire la cipolla e l’aglio su fiamma dolce.  Aggiungete le carote e la patata, fate insaporire per un paio di minuti e unite anche le lenticchie e il riso. Mescolate ancora per altri due minuti, poi coprite completamente col brodo caldo. Cuocete semicoperto su fiamma dolce per 40 minuti, mescolando di tanto in tanto.

10 minuti prima del termine di cottura unite il prezzemolo tritato, regolate di sale e mescolate… e siamo pronti in tavola!

Note

  • Vi consiglio di utilizzare sempre acqua minerale naturale per fare il brodo delle minestre, o anche solo per allungare il dado, ne guadagnerà in sapore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *