Bucatini all’amatriciana

print

I bucatini all’amatriciana sono un piatto tipico laziale, rinomatissimo e amatissimo. Questa ricetta venne portata a Roma dai contadini provenienti da Amatrice, località situata nei pressi di Rieti, che giungevano nella Caput Mundi per vendere i prodotti della loro terra.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 400 gr bucatini
  • 150 gr guanciale tagliato a fette spesse circa 2-3 mm (deve avere i 3/4 di parte grassa)
  • 500 ml passata di pomodoro rustica
  • 80 gr pecorino romano grattugiato
  • Sale
  • Pepe nero

 

Procedimento

Tagliate il guanciale a listarelle e poi a dadini, quindi mettetelo in una padella saltapasta (senza altri grassi) e soffriggetelo per circa 5 minuti a fuoco medio, così che il grasso si sciolga. Togliete il guanciale dalla padella sgocciolandolo, e mettetelo da parte.

Nella padella vi sarà rimasto il grasso sciolto del guanciale, unitevi la passata di pomodoro e cuocete per circa 10 minuti a fuoco abbastanza alto, in modo da ridurre il sughetto. Unite il pecorino grattugiato, regolate di sale (con molta attenzione e solo se necessario) e pepate. Mescolate creando una cremina.

Cuocete i bucatini in abbondante acqua bollente salata, scolateli e metteteli nella padella col sughetto, al quale avrete aggiunto il guanciale tenuto da parte.

Saltate per un paio di minuti amalgamando bene i sapori e servite subito, eventualmente con una bella spolverata di pecorino e pepe.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Variante con la cipolla: mettetene una metà solamente, magari di varietà bionda e di dimensione piccola.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *