Mezze maniche con ragù senese

print

Un ragù ricco, che cuoce lentamente in un tegame pesante, così da far rilasciare il massimo dei profumi e dei sapori dagli ingredienti. Un condimento avvolgente, con un sapore di porcini che gli conferisce quel tocco in più, completato in maniera perfetta da prezzemolo e basilico. Provatelo per deliziare i palati alla vostra tavola della domenica, magari pensando a una gita nella bella Siena, di cui vi parlo QUI.
Buon viaggio in cucina!

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 30 minuti
Cottura 2 ore 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 400 gr mezze maniche trafilate al bronzo
  • 400 gr macinato di manzo (preferibilmente di razza Chianina)
  • ½ carota
  • ½ gambo di sedano
  • ½ cipolla dorata
  • 3 funghi porcini freschi (oppure vedi note)
  • 300 gr pomodori pelati (per farli in casa guarda QUI)
  • 200 ml Morellino di Scansano
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • ½ cucchiaio di foglie di basilico tritate
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe 4 stagioni

Procedimento

Lavate la carota e il gambo di sedano.  Spuntate la carota e tritatela grossolanamente assieme al sedano e alla mezza cipolla sbucciata. Schiacciate i pomodori pelati con una forchetta, tenendo da parte il loro liquido di conservazione, e tagliate a piccoli dadini i porcini puliti.

In una casseruola (preferibilmente di terracotta o ghisa), scaldate 5 cucchiai di olio e soffriggetevi carota, sedano e cipolla su fiamma media per pochi minuti.
Alzate quindi la fiamma e rosolate la carne. Quando quest’ultima avrà preso colore unite il vino e fate sfumare la parte alcolica, quindi aggiungete le erbe aromatiche tritate, i funghi e i pomodori con la loro acqua di vegetazione.

Mescolate bene, regolate di sale e pepe e fate cuocere per 2 ore su fiamma bassissima semicoperto. Mescolate di tanto in tanto.

Lessate le mezze maniche in abbondante acqua bollente e salata, scolateli e metteteli nella padella con il ragù alla senese. Mantecate su fiamma alta per qualche secondo e servite caldo…

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Potete sostituire i porcini freschi con 20 gr di porcini secchi, che dovrete ammollare in acqua calda per 20 minuti, per poi strizzarli e tritateli grossolanamente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *