Spaghetti di riso alla carne e zenzero

print

Spaghetti di riso che accolgono un condimento di influenza cinese, creato con macinato cotto velocemente in padella con zenzero e verdurine che rimarranno croccanti. Un piatto veramente rapido che rallegrerà tutti i palati.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 400 gr spaghetti di riso (vedi note)
  • 500 gr carne di maiale macinata
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
  • 2 carote
  • 2 scalogni
  • 2 peperoncini verdi
  • Olio di semi di girasole (vedi note)
  • Cherry
  • Salsa di soia

Procedimento

Eliminate il picciolo, i semi e i filamenti bianchi interni dei peperoncini, poi affettateli sottilmente. Spuntate le carote, sbucciatele con un pelapatate e poi tagliatele a cubetti piccoli. Sbucciate gli scalogni, tagliateli in 4 spicchi ciascuno (per il lungo) e poi affettateli sottilmente.

In una padella antiaderente saltapasta (o nel wok se l’avete) scaldate 8 cucchiai di olio, poi soffriggetevi su fiamma alta la carne. Sfumate con 2 cucchiai di cherry, fate evaporare la parte alcolica e unite tutte le verdure. Cuocete su fiamma alta per una decina di minuti. Aggiungete 4 cucchiai di salsa di soia e lo zenzero grattugiato, mescolate bene.

Nel frattempo portate a bollore abbondante acqua salata, spegnete il fuoco e cuocetevi gli spaghetti di riso per il tempo indicato sulla confezione (in genere 3-4 minuti).

Scolateli e fateli saltare velocemente nella padella col condimento, devono bastare pochi secondi in modo da non asciugare gli spaghetti.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Gli spaghetti di soia sono in vendita nei negozi di prodotti naturali e nei reparti esotici dei grandi supermercati.
  • Se volete ricreare il sapore tipico della cucina cinese, evitate di sostituire l’olio di semi di girasole con altri oli.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *