Spiedini di trota salmonata profumati al limone

print

Immaginate una calda giornata di piena estate, magari il fine settimana. Gli amici stanno per arrivare e la griglia in giardino è pronta. Bene, tutto perfetto, ma se al posto della solita grigliata di pesce, classica e fatta mille volte, provaste a cucinare questi spiedini che vi propongo oggi? Sono economici e dal gusto eccezionalmente fresco regalato dal limone, che esalta quello del pesce. Un piatto semplice, economico e dai colori vivaci.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone 
Preparazione 20 minuti + 2 ore marinatura
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 4 filetti di trota salmonata puliti
  • 3 limoni NON trattati
  • 1 rametto di erba Luigia
  • 10 rametti di timo limone
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale fino
  • Pepe verde

 

Procedimento

Lavate i pomodori e tagliateli a dadini, poi mettete in un colino cospargendoli con poco sale fino. Lavate i limoni e sciugateli. Eliminate la pelle e le lische dai filetti, poi sciacquate delicatamente sotto acqua corrente e tamponate con carta forno. Tagliate a tocchetti di circa 6 cm.

Mettete i tocchetti di trota in una pirofila (di vetro o ceramica, non di acciaio) e unite i rametti di timo limone, le foglie di erba Luigia spezzettate a mano, 6 cucchiai di olio, una spolverata generosa di pepe e la scorza grattugiata di un limone. Mescolate con le mani, delicatamente, coprite con pellicola alimentare e mettete a riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Affettate allo spessore di circa 3 mm i limoni rimasti, poi bagnate degli spiedini di legno lasciandoli immersi in acqua per qualche secondo, poi infilzate su ognuno una fetta di limone piegata a metà, un paio di cubetti di trota, un’altra fetta di salmone e così via. Procedete sino a esaurimento degli ingredienti.

Spennellate la piastra con un filo di olio (oppure fatelo con la griglia) e quando è calda cuocetevi gli spiedini per circa 8 minuti. Condite i dadini di pomodoro con un filo di olio e servite con gli spiedini, che completerete con una macinata di pepe verde.

Note

  • Utilizzate un coltello ben affilato adatto alla sfilettatura e le apposite pinzette per estrarre le lische, che vi consentiranno di non rovinare il filetto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *