Arrosto di lonza con zucca e patate rosticciate

print

Una sera a cena assaggi della zucca al forno divina a casa della mamma, e quindi che fai? Replichi ovviamente!  Ne esce poi un piatto semplicemente delizioso, da provare anche per un bel pranzo domenicale in famiglia. La lonza cotta secondo la ricetta sarà tenerissima, con un sughetto da leccarsi i baffi. Il resto lo farà il contorno delicato con verdure di stagione.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 900 gr lonza di suino
  • 400 gr zucca (peso già pulito)
  • 500 gr patate gialle
  • 2 cucchiai di zenzero fresco sbucciato e grattugiato
  • 300 ml di brodo vegetale (o brodo vegetale in dado)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale (ottima anche la salamoia bolognese)
  • Pepe 5 colori
  • Pangrattato
  • Burro
  • 1 cucchiaino di amido di mais

 

Procedimento

Legate con lo spago il trancio di lonza, così da conferire una forma rotonda in sezione.
In una padella che contenga l’arrosto a misura scaldate 6-7 cucchiai di olio, e quando è ben caldo sigillate la carne, facendola dorare bene da tutti i lati.
Sfumate con 100 ml di brodo caldo e coprite, abbassando la fiamma. Cospargete l’arrosto con pepe macinato fresco e lasciate cuocere su fuoco basso per circa 45 minuti.

Nel frattempo tagliate a fette non troppo sottili la zucca, sbucciate e lavate le patate, poi affettatele allo spessore della zucca. Lasciate le patate in acqua fredda per far cedere l’amido, cambiandola finché non rimane trasparente (in questo modo le patate saranno più croccanti).

In una teglia da forno condite le verdure con olio, sale, pepe e lo zenzero grattugiato, mescolate bene e cuocete in forno caldo a 230° per 30 minuti, utilizzando la modalità ventilato negli ultimi 10 minuti.

Quando l’arrosto sarà pronto (se avete il termometro siamo sui 60-65° massimo), toglietelo dalla pentola e lasciatelo riposare su un piatto. Nel frattempo unite al fondo di cottura un cucchiaino di fecola di patate sciolta con un goccio di brodo caldo, unite una noce di burro e fate addensare su fiamma dolce mescolando con un cucchiaio o una frusta.

Eliminate lo spago da cucina dall’arrosto, affettatelo non troppo sottile (3-4 millimetri) e servite accompagnando con le verdure al forno e completando con un poco di fondo di cottura.

E siamo pronti in tavola!

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *