Gelato allo yogurt e panna alla vaniglia con le noci

print

Durante il mio ultimo viaggio in Austria (zona del salisburghese), mi sono letteralmente innamorata della loro panna. Qui le mucche pascolano in immensi prati di erba e fiori, con un meraviglioso clima fresco e spesso piovoso, che aiuta a mantenere la vegetazione particolarmente rigogliosa. Di conseguenza la panna è di consistenza molto cremosa, di gusto particolarmente intenso, qualcosa di delizioso. Non potevo certamente rientrare senza portarne un po’ con me, quindi il giorno prima della partenza ho acquistato al caseificio del paese un litro intero. Ovviamente ero in moto, e per farla arrivare sana e salva fino a casa (circa 6 ore di viaggio) ho acquistato una piccola borsa termica. Devo dire che tutto è andato perfettamente, e una volta a casa ho dovuto pensare a cosa preparare con questo prodotto eccezionale. Una prima idea è stato il gelato, in questa versione con yogurt biologico e l’utilizzo di polvere di vaniglia e noci tritate è veramente una golosità che potrà allietare le vostre calde serate estive.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 1 kg gelato
Preparazione 30 minuti + tempo raffreddamento
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti
500 ml yogurt intero (preferibilmente acquistato in caseificio o comunque di qualità superiore)
350 ml panna fresca (in questo caso ho utilizzato la panna che ho portato a casa dal viaggio in Austria, voi acquistatela direttamente dal caseificio)
250 ml latte intero
150 gr zucchero semolato (io Italia Zuccheri 100% italiano)
½ cucchiaino di polvere di vaniglia Bourbon (acquistabile nei negozi di prodotti naturali)
50 gr noci sgusciate

 

Procedimento

La sera prima di preparare il gelato metti il latte in un pentolino con lo zucchero, porta a bollore su fiamma media e mescolando continuamente. Poi spegni il fuoco, trasferisci in un contenitore e fai raffreddare completamente prima di mettere a riposare in frigorifero tutta notte. Metti la panna e la polvere di vaniglia in un altro contenitore e fai riposare anche questa per tutta la notte in frigorifero.

Il giorno seguente metti in una ciotola lo yogurt, unisci lo sciroppo di latte e zucchero e mescola bene con una frusta a mano fino ad ottenere un composto omogeneo, poi aggiungi la panna con la vaniglia che avrai montato a neve ferma e mescola con una spatola.

Trasferisci tutto nel contenitore della gelatiera e fai andare per 30 minuti, in modo che mantechi correttamente. 5 minuti prima del termine unisci a pioggia le noci tritate grossolanamente. Trasferisci il gelato in contenitori appositi e conserva in freezer per alcuni mesi.

Se non hai la gelatiera, segui il procedimento QUI.

Note

La qualità delle materie prime, soprattutto di latte e panna, è in questo gelato assolutamente fondamentale. Presta quindi attenzione a dove li acquisti.

NON utilizzare vanillina, che è un preparato aromatico di sintesi, bensì scegli polvere di vaniglia Bourbon, più costosa, ma altrettanto certamente profumatissima e con un sapore eccezionale.

 

Seguitemi su Instagram 
– storie e contenuti inediti – 


Seguitemi su Youtube
nuovi video ogni settimana – 

3Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *