Pappardelle di farro con ragù di salsiccia piccante

print

Capiterà sicuramente anche a voi di trovare, durante una gita, delle bancarelle che vendono invitanti prodotti del territorio e di non poter resistere all’acquisto. Questo è ciò che è capitato quando ho visto la salsiccia al peperoncino che  poi  diventata il delizioso ragù piccante che accompagno a pappardelle di farro fatte in casa.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 1 ora + tempo di riposo della pasta
Cottura 1 ora
Difficoltà: media

Ingredienti per la pasta

 

Ingredienti per il ragù di salsiccia

  • 450 gr passata di pomodoro
  • 130 gr salsiccia piccante
  • 300 gr pasta di salame fresca
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla dorata piccola
  • ½ bicchiere di vino bianco (io Pinot grigio)
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente
  • Sale

 

Procedimento

Tritate grossolanamente la cipolla sbucciata e la costa di sedano lavata, senza le foglie. Tagliate a dadini piccoli la salsiccia piccante.

Mescolate le farine, fatene una fontana e mettetevi nel centro le uova sbattute. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Fate una palla e mettetela a riposare in un sacchetto da freezer chiuso (e senza aria) per almeno 40 minuti.
Nel frattempo fate scaldare 3 cucchiai di olio in una padella a fondo pesante (io di ghisa), e soffriggetevi su fiamma dolce il trito di sedano e cipolla fino a quando inizieranno a diventare morbide le verdure. A questo punto alzate il fuoco, portate il trito sui bordi e nel centro fate soffriggere l’impasto di salame rompendolo con un cucchiaio. Quando sarà cotto sfumate col vino e fate evaporare la parte alcolica.

Aggiungete a questo punto la salsiccia piccante a dadini e la passata, abbassate la fiamma e fate cuocere pian piano per 1 ora circa, aggiungendo acqua calda di tanto in tanto se necessario, per evitare che il ragù si asciughi troppo. Verso fine cottura regolate di sale se necessario (ricordate che la pasta di salame è molto sapida, quindi assaggiate) e il prezzemolo.

Tirate la pasta al farro sottile (a mattarello o con la nonna papera) e ricavatene delle strisce larghe 1 cm.

Quando il sugo sarà a fine cottura, lessate le pappardelle in abbondante acqua bollente e salata fino a quando verranno a galla (circa 30 secondi indicativamente), poi scolatele non eccessivamente e saltatele nel sugo di salsiccia piccante facendole insaporire bene.

E siamo pronti in tavola!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *