Risotto ai calamari in rosso

print

Primo giro in moto della stagione, che come da copione è a Cervia, e tappa nel nostro ristorante preferito. Quando arriva in tavola il risotto, con quel bel colore solare che solo il pomodoro sa regalare e quei pezzettini di calamaro morbidi e deliziosi, beh, non potevo certamente non rifarlo per condividerlo con voi.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone 
Preparazione 15 minuti
Cottura 25 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 360 gr riso Carnaroli
  • 4 calamari puliti
  • 330 ml passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio tritato finemente
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • Fumetto di pesce  (oppure di brodo di pesce, o se non avete nemmeno questo, del brodo vegetale)
  • 125 ml vino bianco (io Pinot Grigio)
  • 30 gr Grana Padano grattugiato
  • 30 gr burro + quello per mantecare
  • Sale fino

 

Procedimento

Eliminate dai calamari il filo di cartilagine, asportate i tentacoli ed eliminate l’occhio centrale, poi affettate il corpo a listarelle che ridurrete a pezzetti. Tenete tutto da parte.

In una padella fate sciogliete il burro, e appena sfrigola unite l’aglio tritato e il riso, facendolo tostare per bene. Sfumate col vino e lasciate cuocere fino a quando sarà svanito il profumo intenso di alcol. Unite a questo punto i calamari e i tentacoli, mescolate bene per fare insaporire, poi aggiungete la passata di pomodoro, un mestolo di brodetto. Regolate di sale e cuocete per il tempo indicato sulla confezione, mescolando spesso, su fiamma medio-bassa. Se necessario aggiungete un poco di brodo durante la cottura. Ricordate che a fine cottura il risotto dovrà essere umido, quindi non asciutto e non brodoso. Unite il prezzemolo tritato 5 minuti prima del termine di cottura.

A fine cottura spegnete il fuoco, aggiungete un cucchiaio circa di burro a pezzetti e il Grana, mescolate bene per mantecare e servite subito.

E siamo pronti in tavola!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *