Zabaione

print

Lo zabaione è una crema di base della pasticceria, ma soprattutto è l’immancabile chiusura dei pranzi di natale bresciani. Una crema vellutata, a base di tuorli d’uovo e zucchero, ai quali viene aggiunto tradizionalmente un buon marsala. Ideale da gustare in purezza con biscottini secchi, oppure per farcire dolci ma anche da aggiungere a una buona tazzina di caffè.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione
10 minuti
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 80 gr tuorli (circa 4 – preferibilmente tipologia giallo pasta)
  • 80 gr zucchero semolato
  • 80 gr vino Marsala (io Passito)
  • 1 cucchiaio di fecola di patate (non c’è nella ricetta tradizionale, ma aiuta a mantenere la consistenza anche nella conservazione in frigorifero)

 

Procedimento

Mettete i tuorli in una ciotola di acciaio e montateli con una frusta a mano. Posizionate in una pentola che avrete riempito di acqua consentendo che la ciotola con i tuorli montati sia a contatto con l’acqua. Unite il Marsala  in cui avrete sciolto la fecola e continuate a montare con la frusta e proseguite sino a raggiungere gli 80°.

A questo punto  mettete  la ciotola con lo zabaione in una ciotola di acqua fredda e ghiaccio e continuate a mescolare con la frusta a mano fino a portarlo a renderla tiepida.

Servite subito, ancora tiepido, oppure freddo da frigorifero… E siamo pronti in tavola!

 

Note

  • Il composto di uova e zucchero non deve mai superare gli 85° altrimenti le uova stracceranno.
  • Potete conservare lo zabaione in un contenitore riposto in frigorifero, chiuso con pellicola alimentare, per un massimo di 4 giorni.
  • NON montate con la frusta elettrica perchè tenderà a smontare molto velocemente se non lo consumerete subito, inoltre sarà troppo schiumoso, invece deve avere una consistenza cremosa e omogenea.
2Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *