Pizza semintegrale alta con porcini e doppio pomodoro

print

Una pizza fragrante, gustosa, con il gradevole aroma delle erbe aromatiche fresche e pomodori maturi e saporiti. Ideale per chi ama la pizza un poco più alta rispetto a quella della pizzeria.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi 2 persone (2 teglie)
Preparazione 20 minuti + 2 ore di lievitazione
Cottura 40 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per impasto

  • 500 gr farina 0
  • 250 gr acqua a temperatura ambiente
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di sale
  • 8 gr lievito di birra secco (vedi note)

Ingredienti per farcitura

  • 200 gr passata di pomodoro rustica
  • 2 cucchiaini di origano secco
  • 2 mozzarelle fiordilatte da 125 gr cad.
  • 2 porcini freschi di media misura
  • 15 olive nere al forno
  • 16 pomodorini ciliegia maturi e sodi
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • 3 rametti di santoreggia fresca
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Procedimento

Iniziate preparando l’impasto: In una capiente ciotola di plastica mettete la farina e il sale e create una fontana nel centro.

Scaldate un poco dell’acqua prevista a 40° (se non avete il termometro, al tatto sarà appena oltre il freddo) e scioglietevi dentro lo zucchero, poi unite il lievito e mescolate per un attimo (il lievito si deve bagnare bene). Fate riposare fino a quando in superficie si sarà creata una schiuma densa, segno che il lievito di è riattivato. Versate tutto nella fontana di farina. Sempre nella fontana mettete anche l’olio e un poco dell’acqua rimasta, quindi iniziate ad incorporare farina nei liquidi aiutandovi con una forchetta. Mettete tutto sulla spianatoia di legno e  impastate, finché otterrete un impasto liscio e omogeneo. Fatene una palla, e mettetela a lievitare per circa 2 ore nella ciotola di plastica, coprendo con un canovaccio pulito e spruzzato con acqua (non deve essere bagnato, solamente umido) che dovrete porre a campana, ossia leggermente aderente alla palla di impasto.

Nel frattempo mettete le mozzarella, tagliata a pezzetti, a sgocciolare in un colino.

In un pentolino scaldate 3 cucchiai di olio, poi unite la passata di pomodoro, l’origano e regolate di sale e pepe.  Fate cuocere su fiamma media fino a quando la passata si sarà addensata.

Lavate i pomodorini, tagliateli in 4 spicchi ciascuno e metteteli a sgocciolare in un colino.

Pulite bene i porcini (senza lavarli) e affettateli allo spessore di massimo un paio di millimetri. Scaldate 3 cucchiai di olio e un cucchiaio di acqua in una padella e rosolateli fino a creare una crosticina dorata. Regolate di sale e completate col prezzemolo tritato cuocendo ancora 1 minuto.

Scaldate il forno a 230°.

A lievitazione ultimata, ungete il centro della teglia, e stendetevi con le mani l’impasto lievitato. Spennellate di olio e distribuite la passata.

A questo punto infornate la pizza con modalità ventilato e cuocete per 15 minuti, sfornate, terminate di farcire unendo anche la mozzarella e tutti gli altri ingredienti, poi infornate nuovamente per altri 20 minuti (il bordo dovrà essere ben dorato).

Sfornate la pizza, mettetela su una gratella in modo che non si crei condensa (bagnando il fondo e rendendolo molliccio), tagliatela e servitela ben calda.

E siamo pronti in tavola!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *